slideshow sezioni impiant07

Progettazione e produzione di impianti di verniciatura per legno e vetro

CMV vanta un’esperienza ventennale nella progettazione e nella produzione di impianti dedicati alla verniciatura su legno e su vetro, molteplici istallazioni effettuate su aziende leader Italiani nella produzione di mobili ed arredamenti testimoniano gli altissimi risultati raggiunti sia in termini di qualità assoluta del prodotto finale che di ottimizzazione dei consumi energetici e dei costi di gestione.

CMV compre l’intera gamma di produzione impiantistica per la verniciatura del legno e del vetro

Caroselli con cabine pressurizzate con abbattimento a secco e ad acqua

Impianti completi con convogliatore aereo monorotaia o birotaia per verniciatura a liquido ad acqua

Impianti completi con convogliatore aereo monorotaia o birotaia per vernicatura a liquido a solvente

Cabine di verniciatura ed essiccazione pressurizzate con abbattimento a secco

Cabine di essiccazione pressurizzate con abbattimento ad acqua

Cabine di verniciatura pressurizzate con abbattimento ad acqua

Gigliati aspiranti Impianti completi verniciatura a liquido ad acqua per con convogliatore a pavimento monorotaia o birotaia

 

Contattaci per una consulenza preliminare

CMV offre una consulenza preliminare per indirizzare e suggerire i propri Clienti nella scelta dell’impianto che meglio risponda alle loro esigenze, valutando le migliori soluzioni in funzione alla logistica industriale, dei flussi, della tipologia di produzione e della flessibilità, con l’obbiettivo di fornire un impianto ad hoc con "soluzione chiavi in mano".

 Water-based liquid painting systems for plastic painting

Impianti di verniciatura a liquido ad acqua per la verniciatura del legno e vetro

Gli impianti di verniciatura con vernici all'acqua per la verniciatura del legno e vetro si distinguono dagli impianti a solvente, essenzialmente dal dimensionamento dei flussi di processo e dalle potenzialità termiche ed elettriche installate. E’ importante evidenziare che l’utilizzo delle vernici all’acqua per la verniciatura del legno e vetro comporta un impatto ambientale significativamente più basso rispetto all’utilizzo delle vernici con solvente, questo fattore è molto importante in quanto da la possibilità di utilizzo di vernici liquide, anche con quantitativi di prodotto verniciante molto elevati, quantitativi che, in ottemperanza del Dgls 152 parte V, non sarebbero ammessi con l’utilizzo di vernici a solventi, ed è per questo motivo che sempre più aziende, nella verniciatura industriale prediligono l'installazione di questo questa tipologia impiantistica od adeguano i loro impianti esistenti per l’utilizzo di questa tecnologia.


CMV progetta e realizza impianti di verniciatura a liquido ad acqua per verniciatura del legno e vetro con le seguenti caratteristiche:

 

Sistemi di trasporto

Pretrattamento

  • cabine di flammatura;
  • cabine e pulizia con ghiaccio secco;
  • Cabine di soffiaggio;
  • Cabine di deionizzazione.

Cabine di verniciatura

Filtri e Sistemi di abbattimento

Forni di essiccazione

Quadri di comando e controllo

con plc touch screen e relativi software di gestione studiati e progettati per l’industria 4.0 (link a 4.0) le specifiche esigenze della nostra clientela

Quadri di comando e controllo

A chi si rivolge

Gli impianti di verniciatura con vernici all'acqua vengono impiagati nelle applicazioni dove il grado di lucentezza del manufatto non è elevatissimo oltre che in tutte quelle applicazioni dove gli alti quantitativi di vernice applicata non permetto, ai sensi della normativa riguardante le emissioni in atmosfera.

I vantaggi

I vantaggi della verniciatura con vernici all’acqua sono principalmente il loro basso impatto ambientale e la possibilità di utilizzare vernici a liquido in grandi quantitativi rispetto alle vernici a solvente.

 

Contattaci per una consulenza preliminare

CMV offre una consulenza preliminare per indirizzare e suggerire i propri Clienti nella scelta dell’impianto che meglio risponda alle loro esigenze, valutando le migliori soluzioni in funzione alla logistica industriale, dei flussi, della tipologia di produzione e della flessibilità, con l’obbiettivo di fornire un impianto ad hoc con "soluzione chiavi in mano".

progetto di un impianto a verniciatura a carosello

Impianti di verniciatura a caroselli

I primi impianti di verniciatura prodotti da CMV di rivolgevano alla verniciatura del legno e si può quindi affermare che l’azienda nasce da tale settore ed è anche in tale mercato che l’azienda ha maturato un ormai ventennale esperienza, producendo quasi tutti i tipi di impianti rivolti a tale tipo di verniciatura fra cui, ovviamente, non possono mancare gli impianti di verniciatura con movimentazione a carosello.

La movimentazione degli impianti a carosello prevede, normalmente, l’utilizzo di un doppio convogliatore aereo di tipo monorotaia ad avanzamento passo-passo che permette la movimentazione e lo stazionamento dei pezzi, posizionati in apposite barelle, direttamente sopra le cabine di preparazione e verniciatura con un conseguente risparmio di spazio.

Il normale ciclo di lavorazione prevede l’utilizzo di un’area di preparazione e/o spolveratura, ed un numero di cabine di verniciatura variabile in base al ciclo di lavoro prescelto come ad esempio una o più mani di fondo ed in mano di finitura.

Il tipo di cabine utilizzato possono essere con abbattimento a secco, con abbattimento a velo d’acqua, non pressurizzate o pressurizzate, scelta quasi obbligata nel caso in cui di voglia effettuare una finitura di tipo lucido.

L’applicazione della vernice può essere effettuata manualmente o in maniera automatizzata tramite robot antropomorfo o reciprocatori automatici.

Il numero di barelle o telai all’ora che si intendono produrre determina la grandezza del forno di essiccazione e, di conseguenza le dimensioni della macchina stessa.

Il grado di finitura ottenibile è strettamente correlato alla tipologia di cabina di verniciatura utilizzata

I vantaggi offerti della movimentazione a carosello

  • Elimina i carrelli tradizionali su ruote necessari per appoggiare i pezzi verniciati, ne elimina lo spostamento manuale e le zone di stazionamento, utilizzando lo spazio verticalmente;
  • Ideale per la verniciatura di un’ampia varietà di componenti quali porte in legno, pannelli piani e/o bugnati, elementi di mobili smontati, antine, profili, parquet, pannelli in termopannel ecc.;
  • Personalizzazione delle dimensioni e delle postazioni di lavoro a seconda delle esigenze del cliente;
  • Il carosello si presta meccanicamente ad essere dotato di dispositivi di verniciatura automatici con varie capacità produttive;
  • È possibile delimitare le zone per la verniciatura, pressurizzandole, così da ottimizzare la verniciatura stessa.

 

Contattaci per una consulenza preliminare

CMV offre una consulenza preliminare per indirizzare e suggerire i propri Clienti nella scelta dell’impianto che meglio risponda alle loro esigenze, valutando le migliori soluzioni in funzione alla logistica industriale, dei flussi, della tipologia di produzione e della flessibilità, con l’obbiettivo di fornire un impianto ad hoc con "soluzione chiavi in mano".

Impianti di verniciatura a grigliati aspiranti per vetro e legno

Impianti di verniciatura a grigliati aspiranti per vetro e legno

Gli impianti di verniciatura a grigliati aspiranti sono essenzialmente da considerarsi quali elementi complementari all’utilizzo di altre più articolate tipologie impiantistiche, oppure si prestano ad essere impiegati nella verniciatura saltuaria di piccoli lotti o di pezzi di grandi dimensioni che non permettono il loro inserimento all’interno di una cabina e che sono spesso movimentati con l’ausilio di carri ponte dedicati.

Seppur l’utilizzo dei gigliati aspirante è spesso marginale e riservato ad operazioni di verniciatura di non lunga durata, anch’essi debbono ovviamente rispondere a tutti i requisiti normativi e di sicurezza imposti dalle normative CE vigenti (Alle norme UNI – EN 12215/10, Alla Direttiva 2014/34/UE meglio nota come direttiva ATEX, la decreto legislativo Dlgs 152/06 parte V, alle norme di Sicurezze antincendio)

Per questo motivo CMV, anche in questo tipo di impianti rivolge una particolare attenzione soprattutto nella scelta progettazione dei flussi di aria di aspirazione assicurando portate Le caratteristiche che promettono la piena rispondenza normativa, specificatamente:

  • Portate di processo sempre rispondenti alla UNI – EN 12215/10
  • Prolungamento della efficienza dei sistemi di filtrazione a secco tramite l’utilizzo di uno speciale sistema di filtrazione stratificato.

Impianti di verniciatura a grigliati aspiranti per vetro e legnominia grigliato02

A chi si rivolge

Ad Aziende che operano in ambito industriale che necessitano di un’area complementare di verniciatura per piccoli lotti o di pezzi di grandi dimensioni che non permettono il loro inserimento all’interno di una cabina di verniciatura I settori dove vengono maggiormente utilizzati i grigliati aspiranti sono quelle aziende che si occupano della verniciatura di pezzi di pezzi di grandi dimensioni , spesso movimentati tramite carri ponte, o per la verniciatura di piccoli lotti.

 

Contattaci per una consulenza preliminare

CMV offre una consulenza preliminare per indirizzare e suggerire i propri Clienti nella scelta dell’impianto che meglio risponda alle loro esigenze, valutando le migliori soluzioni in funzione alla logistica industriale, dei flussi, della tipologia di produzione e della flessibilità, con l’obbiettivo di fornire un impianto ad hoc con "soluzione chiavi in mano".

 

 

slideshow casbine presurriz

Cabine pressurizzate per legno e vetro

Le cabine pressurizzate per legno e vetro per verniciatura di CMV sono utilizzate essenzialmente nelle linee di produzione industriale con caratteristiche completamente differenti alle cabine utilizzate nel campo civile (es. carrozzeria ed edilizia), infatti questi ultimi tipi di cabine non si prestano all’utilizzo nell’industria in quanto, talvolta, scarse portate di processo unitamente all’utilizzo di materiali non idonei, possono spesso incidere significativamente sia sulla qualità del prodotti finale che, nel peggiore dei casi, sulla sicurezza stessa degli operatori.

Le cabine di verniciatura pressurizzate CMV si addicono invece ad un utilizzo di tipo industriale dove spesso i pezzi verniciati sono di dimensioni notevolmente differenti ed canoni di finitura sono spesso molto elevati e non raggiungibili se non con una progettazione specifica della linea e di ogni singola macchina inserita sulla stessa.

CMV rivolge una peculiare studio specifico nella progettazione dei flussi di processo ed una altrettanto specifica attenzione nella scelta dei componenti dedicati alla sicurezza degli impianti, in quanto in diverse installazioni, l’operatore lavora all’interno della cabina per lungo tempo un tempo, quindi una errato dimensionamento ne comprometterebbe la salute e la sicurezza sul lavoro.

Massima attenzione nella realizzazione delle cabine pressurizzate è rispettare gli obblighi normativi (UNI – EN 12215/10, Direttiva 2014/34/UE meglio nota come direttiva ATEX, Dlgs 152/06 parte V).

cabina pressurizzata

Sicurezze antincendio

Le nostre cabine pressurizzate sono progettate e realizzate inoltre per ottenere il massimo risultato qualitativo manufatto ed ideate per ridurre quanto più possibile le operazioni di manutenzione, viene inoltre attentamente calcolato il grado di luminosità interna necessaria all’operatore e, grazie all’inserimento di particolari sistemi di filtrazione, vengono sensibilmente ridotti i costi di gestione imposti dalle normali operazioni di sostituzione dei materiali filtranti. Le nostre cabine pressurizzate sono impiegate nella verniciatura di prodotti di notevole rilevanza estetica quali ad esempio pezzi di arredamento con finitura lucida o semi lucida come ante, pezzi di arredo bagno, mobili per soggiorno sedie ecc..

Le nostre cabine pressurizzate possono essere inoltre dotate di un sistema automatico di controllo di umidità interna ottenuto tramite chiller refrigerante, sistema di riscaldamento e gruppi umido-statici, elementi in controllo continuo e costante da PLC di controllo centrale, comprendente un apposito segmento di gestione e registrazione.

Infine, le cabine pressurizzate CMV, possono essere introdotte nell’ambito di una linea di verniciatura completa con avanzamento continuo mediante convogliatore monorotaia o bi-rotaia, o essere utilizzate all’esterno di essa come cabina di verniciatura ed essiccazione.

Caratteristiche di sicurezza e qualitativa

Le caratteristiche che assicurano la piena rispondenza normativa, di sicurezza e qualitativa delle cabine pressurizzate CMV sono:

  • Portate di processo sempre rispondenti alla UNI – EN 12215/10 (per cabine di tipo G1 mai inferiori a 0,3 m/sec.) con velocità dell’aria compresa tra 0.35 e 0.5 m/sec.;
  • Illuminazione interna con lampade idonee ad installazione ATEX e di grado non inferiore a 750 em (lx);
  • Controllo intasamento dei sistemi di abbattimento tramite il controllo continuo della pressione differenziale e relativa valvola pneumatica di interblocco aria;
  • Realizzazione della cabina con pannellature esclusivamente coibentate in lana di roccia escludendo perentoriamente materiali non idonei sotto un punto di vista normativo e di sicurezza, quali ad esempio il poliuretano;
  • Pannellatura esterna ed interna realizzata in lamiera pre-verniciata di colore RAL 9010 per aumentare la luminosità all’interno della cabina;
  • Prolungamento della efficienza dei sistemi di filtrazione a secco tramite l’utilizzo di uno speciale sistema di filtrazione stratificato;
  • Controllo e registrazione continua della umidità (ove richiesto).

A chi si rivolge

Le cabine pressurizzate CMV sono quasi unicamente utilizzate in ambito industriale in tutte quelle applicazioni l’assoluta qualità del prodotto finito, in termini di lucentezza e pulizia , e una caratteristica imprescindibile. I settori dove vengono maggiormente utilizzate le nostre cabine di verniciatura pressurizzate sono tutte quelle Aziende che si occupano della verniciatura di pezzi di arredamento con finitura lucida o semi lucida come ante, pezzi di arredo bagno, mobili per soggiorno sedie ecc..

I vantaggi

I vantaggi offerti dall’utilizzo delle nostre cabine di verniciatura pressurizzate si concretizzano principalmente nell’ottenimento di contanti risultati qualitativi del prodotto finale e dall’assoluto controllo e monitoraggio dell’ambiente di verniciatura tramite la gestione costante di parametri quali temperatura, pressione ed umidità.

 

Contattaci per una consulenza preliminare

CMV offre una consulenza preliminare per indirizzare e suggerire i propri Clienti nella scelta dell’impianto di verniciatura industriali che meglio risponda alle loro esigenze, valutando le migliori soluzioni in funzione alla logistica industriale, dei flussi, della tipologia di produzione e della flessibilità, con l’obbiettivo di fornire un impianto ad hoc con "soluzione chiavi in mano".

Impianti di verniciatura a liquido a solventeo

Impianti di verniciatura a liquido a solvente per legno e vetro

CMV ha maturato significative esperienze nella produzione di impianti di verniciatura a liquido tanto è che nostri primi impianti sono stati realizzati per l'industria dell'arredamento in legno.

Per gli impianti di verniciatura a liquido a solvente è richiesto un altissimo grado di finitura e di lucentezza del prodotto finito, ragion per cui, per evitare che polveri o altre impurità possano penetrare all'interno dell'impianto e compromettere la qualità finale del manufatto, detti impianti debbono essere progettati e realizzati con estrema accuratezza, soprattutto per ciò che riguarda le portate dell’aria di processo e le tenute delle cabine e dei forni.


Gli impianti di verniciatura a liquido a solvente CMV sono composti da:

Sistemi di movimentazione e trasporto

Cabine di verniciatura

Filtri e Sistemi di abbattimento

Forni di essiccazione

  • forni statici;
  • forni in linea a veli d'aria;
  • forni a campana;
  • forni a porte automatiche;
  • locali di appassimento.

Quadri di comando

Quadri di comando e controllo con plc touch screen e relativi software di gestione studiati e progettati per le specifiche esigenze della nostra clientela. Per approfondire l'argomento consulta la sezione sistemi di automazione industriale 4.0.

soluzioni controllo remoto

A chi si rivolge

Gli impianti di verniciatura a solvente vengono utilizzati in particolare ove è richiesto un grado di finitura e lucidità della superficie del manufatto particolarmente elevata, e non ottenibile con prodotti in polvere o a base acquosa. I settori di maggiore utilizzo sono rivolti ai settori di produzione arredamento come cucine, soggiorni, camere arredo bagno, ecc.

I vantaggi

I vantaggi offerti dalla verniciatura a liquido a solvente risiedono principalmente nell'ottenimento di alti risultati qualitativi e nella maggiore velocità di essiccazione del manufatto rispetto alle applicazione di vernici a base acquosa.

 

Contattaci per una consulenza preliminare

CMV offre una consulenza preliminare per indirizzare e suggerire i propri Clienti nella scelta dell’impianto che meglio risponda alle loro esigenze, valutando le migliori soluzioni in funzione alla logistica industriale, dei flussi, della tipologia di produzione e della flessibilità, con l’obbiettivo di fornire un impianto ad hoc con "soluzione chiavi in mano".

Visitando cmvimpianti.it, si accetta l'utilizzo dei cookie di profilazione propria e di terze parti.